Calo del traffico del sito web: una procedura passo-passo per identificare il problema!

Posted On: Sep 14, 2018

Qual è l'evento più frustrante per un web master, un esperto SEO o un imprenditore di e-commerce?

Vendite in calo?

Abbassare i ranghi dei motori di ricerca?

Calo del traffico del sito web?

Anche se, tutti questi sono motivi di cui preoccuparsi, ma quando il traffico del sito web raggiunge la linea di fondo, significa che c'è qualche problema serio con il sito web o Google (o qualsiasi altro motore di ricerca) ha cambiato l'algoritmo. Non si tratta solo delle prestazioni del sito web, ma sono in gioco tutti gli sforzi SEO. Cosa fare in una situazione del genere? Un'analisi rapida. Analisi su cosa? Del sito web e Google algo. Per conoscere le aree di analisi, leggi le righe seguenti, in modo che vengano prese le misure necessarie per riportare le cose in carreggiata.

Analizza gli aspetti tecnici: prendi aiuto da Strumenti per i Webmaster!

Registra il tuo sito web con gli Strumenti per i Webmaster di Google e Bing per identificare eventuali problemi tecnici. Entrambi gli strumenti informano i proprietari del sito se un sito Web riceve una penalità. Questo appare nel rapporto di penalità manuale di Google. Se si tratta di una penalità manuale, inizia rapidamente a lavorare sul problema.

Controlla gli errori di scansione: queste informazioni comportano l'indisponibilità delle pagine ai bot dei motori di ricerca e agli utenti del sito Web, con conseguenti errori 404. Si presenta come errori di scansione in Google e informazioni di scansione in Bing.

Controlla gli URL bloccati: Google smette di accedere al tuo sito se c'è un singolo errore nel file robots.txt, che porta l'elenco delle pagine bloccate. Il "rapporto sugli URL di blocco" di Bing spiega lo stesso. Inoltre, controlla il rapporto rimuovi URL per assicurarti che il sito Web non sia inserito erroneamente laggiù.

Controlla rapporto sullo stato dell'indice: questo rapporto potrebbe rivelare un improvviso calo dell'indicizzazione. Significa che Google ha identificato un grave problema tecnico con il sito web. Questo problema può essere sotto forma di più pagine di errore 404 o una modifica del contenuto.

Questi problemi potrebbero sorgere a causa della riprogettazione del sito Di e-commerce o del cambio di piattaforma da parte degli sviluppatori. Poiché l'autorità è associata all'URL, qualsiasi modifica tecnica influisce sull'URL, il che riduce l'autorità e porta al declino delle classifiche e del traffico del sito.

Soluzione: parla con gli sviluppatori per conoscere eventuali modifiche. Usa i reindirizzamenti 301 per deviare i vecchi URL verso quelli nuovi.

Analizza l'aspetto della pertinenza: prendi aiuto dall'analisi!

Dopo aver analizzato gli aspetti tecnici, arriva al punto di pertinenza. Se ci sono modifiche al contenuto del sito, come la quantità, la presentazione e il conteggio delle parole, ecc., Ciò influisce sulle prestazioni del sito.

Controlla il rapporto sulle query di ricerca: se non ci sono problemi tecnici, come menzionato sopra, vai al rapporto sulle query di ricerca di Google. Esiste una corrispondenza tra il rapporto sul traffico di ricerca organico di Google e il rapporto di analisi web relativo a un calo del traffico web? Se c'è differenza tra entrambi, significa che l'analisi web non funziona correttamente.

Esplora le analisi per limitare il problema a determinate parole chiave o pagine. Identifica l'intervallo di date prima e dopo il calo del traffico del sito web. Inoltre, controlla i modelli di traffico su base settimanale e mensile. Ottieni rapporti di ricerca su parole chiave organiche e pagine di ingresso e anche rapporti di ranking. Utilizza Strumenti per i Webmaster di Google a tale scopo.

Controlla le prestazioni delle parole chiave del marchio: un calo delle prestazioni delle parole chiave del marchio significa che c'è un problema di algo con il nome del marchio. Può accadere a causa di un marchio unico o stagionale. Un altro motivo potrebbe essere una pausa nelle attività di marketing offline. Tutto dipende dal modo in cui i motori di ricerca riconoscono un sito web.

Controlla i dati delle pagine e delle parole chiave: controlla i dati delle pagine e delle parole chiave prima e dopo il periodo di calo delle prestazioni. Il cambiamento nella ricerca è limitato a determinate parole chiave o pagine o è diffuso a tutto il sito web? I modelli di classificazione sono gli stessi del report di analisi?

Se il calo delle prestazioni non è correlato a un determinato cambiamento nelle prestazioni di pagine specifiche, prova ad allegare le parole chiave a una determinata pagina. Utilizza il report di analisi a tale scopo. Identificare eventuali modifiche su quelle specifiche pagine del sito web. Si tratta di un cambiamento nella navigazione o nella posizione della sezione nella gerarchia? C'è qualche aggiornamento nel contenuto? Sono stati aggiunti nuovi prodotti di recente?

Risolvi eventuali problemi di pertinenza con le parole chiave con scarse prestazioni e le pagine pertinenti. Se i rapporti di analisi e ranking sono chiari, passa all'algoritmo dei motori di ricerca.

Analizza i problemi dell'algoritmo: prendi aiuto dai portali di notizie o da Google

Ci sono molti portali di notizie che rivelano gli aggiornamenti dell'algoritmo in arrivo o rilasciati. Se non viene visualizzato nulla, vai allo strumento Panguin utilizzando il tuo account Google. Confronta l'analisi del sito con eventuali aggiornamenti di Google. Se c'è una corrispondenza tra il calo delle prestazioni e l'aggiornamento dell'algo, lo strumento rivelerà.

Se non viene identificata alcuna connessione, controllare nuovamente il sito per eventuali modifiche. Esamina le tue attività SEO. Ci sono link a pagamento o link da directory, comunicati stampa o widget? I link svalutati riducono l'autorità del link, con conseguente calo delle prestazioni del sito.

Controlla i link al rapporto sul tuo sito dello Strumento per i Webmaster di Google per esaminare il profilo dei link del tuo sito web. L'eccessiva ottimizzazione del nome di dominio può anche influire negativamente sugli sforzi SEO.

Se ci sono più collegamenti da siti di comunicati stampa, a condizione che i siti non abbiano alcun valore ora, abbasserà l'autorità del tuo sito di e-commerce. Anche se, non è una penalità da parte di Google, ma per risolverlo è necessario ottenere collegamenti naturali. Solo in questo modo, il profilo di collegamento del tuo sito web potrebbe essere migliorato.

Il successo di un'attività di e-commerce dipende da più visitatori che arrivano sul sito web. Se c'è un calo del traffico del sito, questo è motivo di seria preoccupazione. I problemi potrebbero essere tecnici, di pertinenza o su un cambiamento nell'algoritmo di Google. Identificali e correggili e poi pianifica come recuperare la posizione persa e il traffico. Prima il problema viene risolto, meglio è tornare sulla pista del successo della tua e business.